Ecoerre | Storia

L’Ecoerre nasce negli anni ottanta da un’idea di Roberto Cianni e Tarcisio Torti, colleferrini DOC, radiologi, colleghi di lavoro e amici. In quegli anni non esisteva quasi la sanità privata ma i due dottori sentono che devono fare qualcosa di speciale per i pazienti.

Tutto inizia in un seminterrato al centro di Colleferro, dove si dovevano scendere scalette per entrare, ma l’ambiente è stato confortevole sin da allora e l’attenzione al malato era al primo posto.

A metà degli anni ottanta Giovanna Furlan, una imprenditrice e manager e anche una loro amica, si unisce ai due dottori per far crescere la società, aumentare le attrezzature e coinvolgere altri specialisti.

Dopo pochi anni l’Ecoerre cresce e nel 1993 lo studio esce dal piccolo scantinato e viene spostato in un palazzo di nuova costruzione. Si aggiunge subito un mammografo e altri macchinari.

Alla fine degli anni novanta l’Ecoerre si evolve in un Ambulatorio Polispecialistico collaborando con molti medici di altri settori. In radiologia arriva un ortopantomografo ed una TAC.

Dal 2010 sono arrivate le nuove generazioni di Giovanna Furlan e lo studio compie un salto organizzativo con la digitalizzazione di tutta la radiologia, una MOC, una RMN e l’informatizzazione di tutte le procedure. Lo spirito di amicizia è però sempre alla base della società rafforzato dagli anni e dalla stima reciproca.

Oggi l’Ecoerre si presenta ampliata, con collaborazioni con molti medici specialisti e in locali accoglienti. Il paziente è al centro e il personale si preoccupa di accoglierlo con ancora più cura e gentilezza.

Da oltre trenta anni l’Ecoerre è una delle più attrezzate realtà mediche fuori del centro di Roma e i suoi clienti arrivano da ogni parte della regione.

 

(Visited 145 times, 1 visits today)
Share